carabinieri-pattugliamento-piazza-tebaldo-brusato-movida
Telegram
Telegram

Rapina aggravata in concorso nei confronti di altri cinque giovani. È questa l’accusa per i due minorenni che all’alba di questa mattina sono stati arrestati dai Carabinieri del Comando Provinciale su ordine del GIP del Tribunale di Brescia.

I fatti risalgono alla fine di novembre 2021 e sono avvenuti in pieno centro città.

Il modus operandi dei due arrestati, ricostruito dai Carabinieri di Brescia – Piazza Tebaldo Brusato, era quasi sempre lo stesso: accerchiavano le loro vittime , le spintonavano, minacciavano fino a sottrargli portafogli contenenti piccole somme di denaro, smartphone, cuffie auricolari e capi d’abbigliamento.

Telegram
Telegram

I militari sono risaliti ai due minorenni lavorando sugli elementi forniti dalle vittime durante le denunce, sentendo testimoni e analizzando le immagini delle telecamere cittadine

Ai due giovani sono stati concessi gli arresti domiciliari e si trovano nelle loro abitazioni.

 

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCovid, più tamponi e tasso di positività in salita
Articolo successivoMinacce e rapine, ancora un minorenne in manette