Telegram

Per il ventesimo anno consecutivo BCC Agrobresciano premia gli studenti meritevoli che nell’anno scolastico 21-22 hanno concluso il proprio percorso di studi della scuola secondaria di primo grado e di secondo grado e del ciclo universitario (triennale e quinquennale). L’iniziativa, rivolta ai soci e ai figli dei soci della Banca, ha l’obiettivo di sostenere lo studio promuovendone le eccellenze e, al contempo, vuole valorizzare la figura del Socio.

La cerimonia del 20° Premio allo Studio è in programma domenica 27 novembre presso l’Auditorium della sede centrale della BCC Agrobresciano a Ghedi. Nel corso della mattinata 36 ragazze e 18 ragazzi saranno premiati con borse di studio individuali per celebrare il loro impegno scolastico e i risultati raggiunti.

Telegram

Il Presidente Osvaldo Scalvenzi, che domenica 27 accoglierà con un discorso di benvenuto i giovani studenti e le famiglie, vuole sottolineare l’importanza di questo appuntamento annuale, giunto con orgoglio alla ventesima edizione: “Il Premio allo Studio rappresenta per noi una cerimonia particolarmente sentita. – afferma Scalvenzi – Grande, infatti, è l’interesse che BCC Agrobresciano ripone nel presente e nel futuro del mondo giovanile, ponendosi come palestra di azione e di coinvolgimento, creando occasioni in cui i giovani possano fare esperienza e pratica di protagonismo responsabile, in cui siano produttori di idee, co-produttori di decisioni, attori di realizzazioni”.

La cerimonia avrà inizio alle 10:00 e vedrà la speciale partecipazione di Fausto Ghirardini, direttore artistico di Viandanze Teatro, il quale nel corso della mattinata intratterrà gli ospiti con letture dedicate agli studenti.

Un’occasione, quella del Premio allo Studio, con la quale BCC Agrobresciano vuole esprimere pieno sostegno ai giovani che dimostrano di impegnarsi per il raggiungimento di un obiettivo, spronando tutti i ragazzi a diventare protagonisti e artefici della propria vita e del proprio futuro.

Tra le sedie dell’Auditorium, infine, sarà presente un posto occupato da un cappotto rosso, con il quale BCC Agrobresciano intende esprimere il proprio sostegno alle donne in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, celebratasi il 25 novembre.

Questa sedia è riservata a tutte quelle donne che, prima che un marito, un amante, un ex, uno sconosciuto decidesse di porre fine alla loro vita, occupavano un posto nella Società. – spiega la Vice Presidente di BCC Agrobresciano Antonella Formentini Un posto che non vogliamo venga sommerso dalla quotidianità, perché la Giornata contro la violenza sulle donne rappresenta per noi un modo per ricordare ma anche il giorno in cui combattere per vincere questa battaglia”.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedente“Il Brigadiere Setti a Bottonaga”, la presentazione a Don Bosco
Articolo successivoDentroCasa Expo ’22 chiude tra la soddisfazione di espositori e visitatori. E pensa al 2023