Christian Burns Germani Basket Brescia - Umana Reyer Venezia Legabasket Serie A UnipolSNAI 2020/21 Brescia, 13/12/2020 Gianluca Checchi/Ciamillo-Castoria
Telegram

Sono cinque le sconfitte in fila per la Pallacanestro Brescia. Una vittoria che manca ormai dallo scorso 28 Febbraio, una vittoria che serviva disperatamente contro Venezia per potere dare un segnale a questo finale di regular season.

Purtroppo il tabellone al PalaTaliercio recita 87-94, altro giro, altra sconfitta; in un palazzo che tra l’altro resta un tabù: 0 vittorie per la Leonessa nella tana dei veneti. Eppure questa sera qualche segnale c’era.

Nei primi quindici minuti di gioco c’è una grande Brescia in laguna. Willis, Burns, Wilson tengono a galla la squadra di Buscaglia riuscendo a restare a contatto dal roster di De Raffaele. Gli ultimi cinque del primo tempo sono però un incubo: difensivamente non funziona nulla, Watt invece va benissimo ed è mattatore della partita. 60-46 e si va negli spogliatoi.

Telegram

Una partita che nella ripresa sembra avere lo stesso trand, ma Wilson non è d’accordo: l’Americano si prende la leonessa sulle spalle e chiude la difesa, poi, riesce anche ad essere efficace in attacco, assieme ai soliti noti. 10 pt segnati dalla Reyer nel solo terzo quarto, ne aveva segnato 60 in due quarti di gioco. Sistemata la difesa ecco che è l’attacco ad avere problemi, la Reyer dopo essere stata sul +2 si ritrova sul +11 in due minuti, un vantaggio troppo grande da recuperare, nonostante il cuore messo in campo dai biancoblu. 94-87, mercoledì contro Cantù la sfida da non sbagliare.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!