Ieri sera alle 20 si è chiusa la sessione invernale del calciomercato. Il Brescia Calcio esce rafforzato dalla campagna acquisti, frutto di un buon lavoro da parte della società, guidato dalla coppia Cellino (presidente) e Marroccu (direttore sportivo). Il bilancio è positivo, vista la qualità dei giocatori aggiunto alla già competitiva rosa a disposizione di mister Inzaghi.

Acquisti

Sono 6 in totale i giocatori arrivati a Brescia in questo mese di gennaio:

  • Stefano Sabelli, terzino destro classe ’93. Il suo è un ritorno dal sapore dolce, sia per le Rondinelle sia per il calciatore, e i tifosi biancazzurri ringraziano;
  • Valon Behrami, centrocampista classe ’85. Il vero colpo di mercato, perché si tratta di un calciatore di esperienza, qualità e quantità. Può essere il jolly per puntare dritti alla Serie A;
  • Flavio Junior Bianchi, punta classe 2000. Un nuovo attaccante che va ad allargare e completare un reparto ricchissimo e invidiabile per la cadetteria, vantando già Moreo, Ayè, Palacio, Bajic;
  • Davide Adorni, difensore centrale classe ’92. Arriva dal Cittadella, formazione che negli ultimi anni è stata sempre abituata ad arrivare nei playoff e anche molto vicino alla massima serie italiana;
  • Federico Proia, centrocampista classe ’96. Un altro tassello da mettere in mezzo al campo, nella zona principale del gioco. Arriva dal Vincenza, dopo anni importanti al Cittadella;
  • Lorenzo Andrenacci, portiere classe ’95. Anche questo è un ritorno, chiuso probabilmente per completare il reparto degli estremi difensori.

Il rinnovo

Nel mese di gennaio è arrivato anche un rinnovo molto importante e non così scontato in casa Rondinelle: Tom Van De Looi ha infatti prolungato il proprio contratto con il Brescia Calcio fino a giugno 2024.

Cessioni

Sono 6 anche le cessioni, ma una è arrivata con largo anticipo, quando il mercato era ancora lontano:

  • Simon Skrabb, attaccante classe ’95. Dopo solo 20 presenze in un anno, il giocatore finlandese ha risolto il proprio contratto con le Rondinelle il 22 ottobre 2021 per poi firmare con la squadra svedese del Kalmar FF;
  • Mattia Capoferri, terzino sinistro classe 2011. Il calciatore bresciano è stato girato in prestito al Lecco (in Serie C) fino a giugno per fare esperienza;
  • Jakub Labojko, centrocampista classe ’97. Il calciatore polacco lascia le Rondinelle in prestito per andare a giocare a Cipro nell’AEK Larnaca fino a giugno;
  • Ales Mateju, terzino destro classe ’96. Il difensore ceco ha risolto il proprio contratto con la società biancazzurra lo scorso primo gennaio, proprio all’inizio della sessione di calciomercato;
  • Michele Cavion, centrocampista classe ’94. Lascia le Rondinelle – era arrivato nell’agosto 2021 in prestito dalla Salernitana – per andare, sempre in prestito, al Vicenza;
  • Emanuele Ndoj, centrocampista classe ’96. Dopo una stagione tormentata dagli infortuni e dopo il poco spazio trovato con mister Inzaghi, il calciatore italo-albanese va in prestito al Cosenza per ritrovare con continuità il campo di gioco.

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteScomparso Tito Stagno, la voce dello sbarco sulla luna
Articolo successivoCosta: “Obiettivo è la fine dell’emergenza al 31 marzo”