Telegram

BRESCIA (3-5-2): Joronen; Mateju, Papetti, Mangraviti; Ragusa, Bisoli, Van de Looi, Jagiello, Martella; Donnarumma, Torregrossa.

A disp. Andrenacci, Kotnik, Verzeni, Chancellor, Labojko, Dessena, Bjarnason, Zmrhal, Spalek, Sabelli, Ayè.

Allenatore: Dionigi

Telegram

VICENZA (4-3-1-2): Grandi; Cappelletti, Pasini, Padella, Barlocco; Da Riva, Rigoni, Cinelli; Giacomelli; Gori, Jallow.

A disposizione: Zecchin, Gerardi, Scoppa, Bizzotto, Zonta, Tronchin, Guerra, Mancini, Fantoni, Cester.

Allenatore: Di Carlo

Arbitro: Illuzzi di Molfetta

Gara iniziata: problemi per Chancellor e Sabelli nel riscaldamento. Dentro Papetti e Ragusa

Vicenza punge in ripartenza. Brescia ancora in fase di rodaggio

Tanti errori da parte del Brescia in fase di possesso palla

Da Riva segna dopo un errata uscita della difesa del Brescia: rondinelle sotto 1-0

Raddoppio del Vicenza su angolo: colpo di testa di Cappelletti su uscita a vuoto di Joronen. 2-0!

Fine prime tempo: Brescia in svantaggio 2-0

Iniziata la ripresa, il Brescia chiamato alla rimonta

Occasione gol per Donnarummaù

Ripartenza clamorosa del Vicenza: Da Riva segna ancora e manda in bambola il Brescia

Annullato un gol regolare a Torregrossa. Nella stessa azione rigore negato al Brescia per un fallo di mano in area su conclusione di Spalek

Il Vicenza espugna il Rigamonti con un netto 3-0. Brutta prestazione degli uomini di Dionigi. Ora la pausa

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!