(Photo Credit by Gazzetta Dello Sport)
Telegram

Il Brescia continua il sogno di comandare la vetta della classifica di Serie B. La squadra di Eugenio Corini conquista la vittoria contro il Crotone per 2-0 grazie all’autorete di Molina e al gol di Donnarumma, entrambi nella ripresa. Per le rondinelle si tratta il dodicesimo risultato utile consecutivo con la squadra capitanata da Gastaldello che allunga in classifica sul Palermo a +4. Gara non bella, maschia con il Brescia a risolverla nella ripresa. L’infermeria piena con ben sei assenti (Mateju, Curcio, Martella, Rodriguez, Torregrossa e Dessena) con Corini a lanciare Tremolada dall’inizio con Donnarumma inizialmente in panchina. Nei primi 45′ portieri inoperosi con il Brescia a sbattere più volte contro il muro eretto dai calabresi. Il più intraprendente era Morosini, vicino al gol anche ad inizio ripresa. Proprio il “Moro” aveva l’occasione più ghiotta con Cordaz a dire di no. Per scuotere il Brescia serviva l’ingresso in campo di Alfredo Donnarumma. La spinta dei 9000 dello stadio e la voglia della squadra portava al gol: punizione di Tonali con Ndoj a metterci il piede e Molina a spingere in porta la palla del vantaggio. Il Crotone perdeva le staffe con Machach a farsi cacciare per una parola di troppo. E nel finale l’apoteosi era il sigillo di Alfredo Donnarumma a fare impazzire letteralmente il Rigamonti. Un passo verso la gloria e martedì la sfida al fanalino di coda Padova.

(Photo Credit by Gazzetta Dello Sport)

 

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!