Telegram
Telegram

Questo pomeriggio una delegazioni di cacciatori bresciani si è data appuntamento a Torbole dove era in programma un comizio elettorale con la presenza di Matteo Salvini e Fabio Rolfi. Mentre il leader della Lega stava tenendo il suo comizio è partita una dura contestazione in merito alla sospensione della caccia disposta dal Tar. Secondo i cacciatori questo blotto temporaneo sarebbe da imputare prorprio alla Regione e da qui gli sfoghi contro l’assessore bresciano Rolfi.

Questo il video inviatoci in redazione a un nostro lettore:

“Con decisione monocratica della quarta sezione del Tar Lombardia, senza alcuna udienza è contraddittorio, è stata accolta la richiesta della Lac di sospensione dei calendari riduttivo e integrativi fino all’udienza prevista il 7 ottobre – aveva dichiarato Rolfi nella serata di ieri – Rimane aperta la caccia di selezione agli ungulati oggetto di specifici piani di prelievo. Stiamo lavorando a un provvedimento che vareremo in brevissimo tempo per consentire la ripresa dell’attività venatoria e difenderemo in udienza le ragioni dei provvedimenti contestati”.

Telegram
Telegram
Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteBianchi: “Sulle mascherine a scuola il governo segue le regole del Cts”
Articolo successivoRolfi, dopo le contestazioni “delibera subito per la ripresa della caccia”