6chic | grafica . internet . stampa . visual
Restart
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250
6chic | grafica . internet . stampa . visual

“Ho temuto di morire”. Queste le parole di un pensionato di 85 anni che vive a Ponte San Marco. L’uomo, è rimasto in balia di un rapinatore per circa 10 minuti. Il Raid è avvenuto nel tardo pomeriggio di giovedì in via Stazione.

Il malvivente, ha infatti teso un perfetto agguato all’imprenditore edile in pensione. Non appena l’anziano ha inserito la chiave nella toppa, è stato aggredito alle spalle, preso a sberle e trascinato all’interno della villetta.

Una volta dentro l’abitazione, il rapinatore, un individuo giovane, ha continuato a minacciare e strattonare il pensionato costringendolo a indicare il luogo dove era nascosta la cassaforte. Impaurito, l’85enne ha aperto il box che custodiva il denaro e i ricordi di famiglia.

Restart
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Telegram
Restart
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250
6chic | grafica . internet . stampa . visual

Le indagini nel frattempo, sono affidate ai Carabinieri di Calcinato, supportati dai colleghi della Compagnia di Desenzano. Gli investigatori, cercano un collegamento tra la rapina e la raffica di furti avvenuti negli ultimi giorni in via Campagna e a Calcinatello.

Restart
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Restart
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Telegram