Image default
Notizie Sport

Centrale del Latte Sferc Brescia: sconfitta 3-2 a Livorno ma ancora seconda

La Centrale del Latte Sferc Brescia resta seconda seppur per il maggior numero di vittorie in campionato rispetto a Reggio Emilia. L’aggancio della Conad arriva all’indomani della sconfitta per 3-2 della squadra di coach Roberto Zambonardi nella trasferta di Livorno. Gara dai due volti quella della compagine capitanata da Simone Tiberti capace di andare avanti sul 2-0 salvo poi crollare sul 3-2 finale. Dalla trasferta in terra Toscana la Centrale del Latte Sferc Brescia esce comunque con un punticino in tasca che permette all’Atlantide di rimanere in seconda posizione seppur ora tallonata da Reggio Emilia. La quinta sconfitta in trasferta arriva al termine di una sfida, quella contro Livorno, nella quale ha pesato l’assenza del centrale Valsecchi. Senza uno dei punti di riferimento del gioco della squadra la Centrale del Latte Sferc ha faticato a tenere il ritmo partita per l’intera durata dell’incontro facendosi rimontare e battere al quinto set dai padroni di casa. Come detto la sfida recita una partenza a razzo dei ragazzi di coach Roberto Zambonardi. Primo set vinto dai biancoazzurri per 23 a 25 replicato grazie ad un ottimo attacco nel secondo con il 25 a 22. Da lì in avanti però la verve di Cisolla e compagni svanita con Livorno ad approfittarne. 25 a 19 nel terzo con lo stesso parziale nel quarto per i padroni di casa conducevano la sfida al tie break dove Livorno vinceva per 15-9. Nell’economia del match non sono bastati i 19 punti di Alberto Cisolla. Solo 13 i punti di Milan e 12 quelli di Bisi, le due bocche da fuoco della Centrale del Latte Sferc Brescia. 7 i punti di Candelli e 6 quelli di Mhijatovic con un punto a referto anche per Rodella. Per blindare il secondo posto in classifica ora l’Atlantide si prepara a sfidare la capolista Mondovì domenica al Pala San Filippo.