I ricercatori cinesi hanno studiato le forze esterne che hanno influito sull'aumento della durata dell'estate e hanno scoperto che il fenomeno è principalmente attribuibile alle attività umane. I ricercatori dell'Accademia cinese delle scienze hanno rilevato e analizzato i fattori di forzatura esterni che hanno influenzato la durata dell'estate nell'emisfero settentrionale tra il 1961 e il 2014. Gli studiosi hanno scoperto che la durata dell'estate è aumentata di 15,06 giorni nel periodo 2000-2014 rispetto al 1961-1975, stando al loro recente articolo di ricerca pubblicato sulla rivista "Climate Dynamics". Dalla tendenza al cambiamento decennale, negli anni '60, la mutazione nella durata dell'estate è stata principalmente influenzata da gas serra, aerosol e forzanti naturali. Dopo gli anni '70, la forzatura dei gas serra è diventata gradualmente il fattore dominante. L'aumento della durata dell'estate può essere in gran parte attribuito alla forzatura antropogenica, mentre la forzatura naturale ha dato un contribuito scarso, secondo l'articolo di ricerca. La forzatura dei gas serra è stata il fattore antropogenico dominante e ha causato un aumento di circa 15 giorni della durata dell'estate.
Telegram

I ricercatori cinesi hanno studiato le forze esterne che hanno influito sull’aumento della durata dell’estate e hanno scoperto che il fenomeno è principalmente attribuibile alle attività umane.

I ricercatori dell’Accademia cinese delle scienze hanno rilevato e analizzato i fattori di forzatura esterni che hanno influenzato la durata dell’estate nell’emisfero settentrionale tra il 1961 e il 2014.

Gli studiosi hanno scoperto che la durata dell’estate è aumentata di 15,06 giorni nel periodo 2000-2014 rispetto al 1961-1975, stando al loro recente articolo di ricerca pubblicato sulla rivista “Climate Dynamics”.

Telegram

Dalla tendenza al cambiamento decennale, negli anni ’60, la mutazione nella durata dell’estate è stata principalmente influenzata da gas serra, aerosol e forzanti naturali. Dopo gli anni ’70, la forzatura dei gas serra è diventata gradualmente il fattore dominante.

L’aumento della durata dell’estate può essere in gran parte attribuito alla forzatura antropogenica, mentre la forzatura naturale ha dato un contribuito scarso, secondo l’articolo di ricerca. La forzatura dei gas serra è stata il fattore antropogenico dominante e ha causato un aumento di circa 15 giorni della durata dell’estate. (Xin) © Xinhua

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCon i Custodi del bello torna a splendere la sala civica
Articolo successivoMorta una persona investita da un treno. Traffico bloccato