Telegram

La Cina nord-orientale ha sperimentato pesanti nevicate accompagnate da un brusco calo delle temperature nel corso del fine settimana.

Harbin, capoluogo della provincia dell’Heilongjiang, ha accolto ieri questa prima neve invernale, che ha causato strade ghiacciate e costretto molti abitanti a indossare giacche, berretti e sciarpe.

L’altezza della neve nel centro di Changchun, capoluogo della provincia dello Jilin, era di 18 centimetri dopo una tormenta nella giornata di ieri. Alcune zone della provincia del Liaoning hanno assistito a pesanti nevicate, con temperature che sono crollate da 10 a 12 gradi Celsius.

Telegram

In risposta, il gruppo delle autostrade dello Jilin ha inviato 880 set di attrezzature per la rimozione della neve e una squadra di più di 1.600 persone per condurre operazioni di sgombero della neve. Anche l’aeroporto di Changchun ha effettuato operazioni di rimozione della neve e del ghiaccio sulle piste, le vie di rullaggio e le aree di sosta.

Wang Hong, direttore del dipartimento di igiene ambientale dell’amministrazione per la gestione urbana di Changchun, ha dichiarato che la città ha inviato 16mila operatori ecologici e più di 1.700 veicoli e attrezzature per lo sgombero della neve.

Le aziende di riscaldamento nello Jilin hanno aumentato le emissioni delle loro fonti di calore da 3 a 5 gradi Celsius per far fronte all’ondata di freddo.

“Il riscaldamento è forte. Non sento per nulla freddo”, ha dichiarato Liu Jia, una residente del distretto di Nangang ad Harbin. La temperatura interna dell’abitazione di Liu è di 24 gradi Celsius.

I dipartimenti degli affari agricoli nello Jilin e nel Liaoning hanno inviato tecnici a dirigere misure di riduzione dei disastri nelle aree rurali.

L’ondata di piogge e nevicate più recente si è conclusa questa mattina. (Xin) © Xinhua

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCina: artisti compiono acrobazie mozzafiato a Puyang
Articolo successivoControlli “straordinari” della Polizia locale a Brescia