Gli archeologi hanno scoperto tracce di attività umana risalente a più di 40 mila anni fa nella città di Ziyang, nella provincia cinese sud-occidentale del Sichuan, come riferito ieri dalle autorità locali.

Sinora, più di mille esemplari di oggetti in pietra e fossili animali sono stati dissotterrati nel sito del fiume Mengxi, a Ziyang. I prodotti in pietra includono nuclei, lame e raschietti, mentre i fossili includono i resti di rinoceronti ed elefanti, secondo l’Istituto provinciale di ricerca sui reperti culturali e l’archeologia del Sichuan.

I ritrovamenti sono il frutto di un progetto archeologico intrapreso congiuntamente a gennaio 2022 da diverse organizzazioni, inclusi l’istituto e il dipartimento locale dei reperti culturali di Ziyang.

In particolare, sono stati portati alla luce anche alcuni artefatti in osso, presunti artefatti in legno e un gran numero di resti di piante, la cui presenza è estremamente rara nelle rovine paleolitiche.

Il metodo di datazione del carbonio-14 mostra che il sito del fiume Mengxi, è vecchio di almeno 43 mila anni.

Si tratta di uno siti paleolitici più sistematici e onnicomprensivi in Cina, che mostra il rapporto tra gli esseri umani e l’ambiente, e fornisce un vivido sguardo sulle attività umane durante il Tardo Pleistocene, ha dichiarato Wang Youping, professore della Scuola di archeologia e museologia dell’Università di Pechino.

Negli anni Cinquanta, la scoperta del teschio dell'”Uomo di Ziyang”, vecchio di circa 30 mila anni, ha attirato l’attenzione del mondo.

“Lo scavo del sito del fiume Mengxi è un inizio, oltre che un importante passo avanti per risolvere il mistero dell”Uomo di Ziyang'”, ha detto Gao Xing, un ricercatore dell’Istituto di paleontologia dei vertebrati e paleoantropologia sotto l’Accademia cinese delle scienze. (Xin) © Xinhua

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCina: vendite auto a marchio nazionale in crescita del 22,8% nel 2022
Articolo successivoArrestato il boss della mafia Matteo Messina Denaro