Il sito dell'antica capitale di Luoyang, nell'odierna provincia dell'Henan, ha recentemente scoperto oltre 80 metri di canali idrici risalenti alle dinastie Wei e Jin (220-420). La scoperta indica le mature tecniche di edificazione di strutture per la conservazione idrica e la capacità di utilizzo delle risorse idriche e miglioramento ambientale delle dinastie dell'epoca. Lo scavo nel sito del Cancello di Qianqiu del palazzo antico è iniziato nel 2021, e i ricercatori hanno successivamente scoperto i canali idrici sotterranei su larga scala sotto il perimetro del sito del cancello. Sino ad ora sono stati scoperti quattro canali idrici, tutti canali sotterranei in pietra che corrono fianco a fianco, da sud-ovest a nord-est. E' stato confermato che i canali sono stato costruiti assieme e seguono una pianificazione edilizia unificata, ha dichiarato Guo Xiaotao, dell'Istituto di archeologia sotto l'Accademia cinese delle Scienze sociali. Tali strutture di conservazione idrica con configurazioni su larga scala e una delicata pianificazione sono i primi ad essere individuati durante il lavoro di scavo della città antica di Luoyang. Anche le coperture dei pozzetti sopra i canali hanno fori quadrati per facilitare la raccolta dell'acqua piovana. Si ritiene che le rovine dei canali idrici introducessero fonti d'acqua esterne nella città palazzo, e consentissero poi all'acqua di fluire nei laghi del Giardino Xiyou, a nord del palazzo imperiale. Le strutture erano probabilmente parte del progetto di diversione idrica del giardino all'interno del palazzo dell'antica capitale, e sono state successivamente riutilizzate dall'imperatore Xiaowen della Dinastia Wei Settentrionale (386-534), ha dichiarato Liu Tao, dell'Istituto di archeologia. La scoperta esplora ulteriormente la disposizione del giardino reale di Luoyang a quell'epoca, e serve come riferimento storico per il moderno utilizzo urbano delle risorse idriche, ha aggiunto Liu. Il sito della città di Luoyang, che si trova nell'attuale Luoyang, nell'Henan, ha una storia di oltre 1.500 anni, e per circa 600 anni della sua vasta storia è servito da capitale per molte dinastie della Cina antica.

Il sito dell’antica capitale di Luoyang, nell’odierna provincia dell’Henan, ha recentemente scoperto oltre 80 metri di canali idrici risalenti alle dinastie Wei e Jin (220-420). La scoperta indica le mature tecniche di edificazione di strutture per la conservazione idrica e la capacità di utilizzo delle risorse idriche e miglioramento ambientale delle dinastie dell’epoca. 

Lo scavo nel sito del Cancello di Qianqiu del palazzo antico è iniziato nel 2021, e i ricercatori hanno successivamente scoperto i canali idrici sotterranei su larga scala sotto il perimetro del sito del cancello. 

Sino ad ora sono stati scoperti quattro canali idrici, tutti canali sotterranei in pietra che corrono fianco a fianco, da sud-ovest a nord-est. E’ stato confermato che i canali sono stato costruiti assieme e seguono una pianificazione edilizia unificata, ha dichiarato Guo Xiaotao, dell’Istituto di archeologia sotto l’Accademia cinese delle Scienze sociali. 

Tali strutture di conservazione idrica con configurazioni su larga scala e una delicata pianificazione sono i primi ad essere individuati durante il lavoro di scavo della città antica di Luoyang. 

Anche le coperture dei pozzetti sopra i canali hanno fori quadrati per facilitare la raccolta dell’acqua piovana. Si ritiene che le rovine dei canali idrici introducessero fonti d’acqua esterne nella città palazzo, e consentissero poi all’acqua di fluire nei laghi del Giardino Xiyou, a nord del palazzo imperiale. 

Le strutture erano probabilmente parte del progetto di diversione idrica del giardino all’interno del palazzo dell’antica capitale, e sono state successivamente riutilizzate dall’imperatore Xiaowen della Dinastia Wei Settentrionale (386-534), ha dichiarato Liu Tao, dell’Istituto di archeologia. 

La scoperta esplora ulteriormente la disposizione del giardino reale di Luoyang a quell’epoca, e serve come riferimento storico per il moderno utilizzo urbano delle risorse idriche, ha aggiunto Liu. 

Il sito della città di Luoyang, che si trova nell’attuale Luoyang, nell’Henan, ha una storia di oltre 1.500 anni, e per circa 600 anni della sua vasta storia è servito da capitale per molte dinastie della Cina antica. (Xin) © Xinhua

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteSocietà britannica sollecita cooperazione globale contro il Covid-19
Articolo successivoCina: aziende del vetro aumentano produzione per completare gli ordini