La Cina ha lanciato ieri una piattaforma digitale per il patrimonio culturale sostenuta dalla tecnologia blockchain per condividere rendering digitali di sei siti di grotte millenarie nella provincia del Gansu, nella Cina nord-occidentale, con persone in tutto il mondo.

Sviluppata congiuntamente dalla Dunhuang Academy e dal gigante tecnologico cinese Tencent, la piattaforma può consentire l’utilizzo di oltre 6.500 pezzi di materiali ad alta definizione in tempo reale, inclusa la scansione digitale dei murales e dei manoscritti di Dunhuang conservati in tali grotte, così come i siti del patrimonio culturale mondiale delle grotte di Mogao e delle grotte del tempio di Bingling.

In precedenza, secondo l’accademia, le persone dovevano aspettare anche una settimana prima di ottenere l’autorizzazione a utilizzare quelle risorse digitali.

La piattaforma invita inoltre le persone a partecipare alla progettazione di prodotti culturali e creativi con queste risorse culturali e a condividere i profitti realizzati dalle loro creazioni.

L’Accademia di Dunhuang ha avviato il progetto di digitalizzazione negli anni ’90 per creare versioni digitali delle Grotte di Mogao e di altri templi contenuti in grotte e ha accumulato enormi risorse culturali digitali, ha affermato Su Bomin, direttore dell’Accademia, aggiungendo che il primo lotto di questi autorevoli materiali può essere scaricato dal pubblico per la prima volta.

La tecnologia blockchain trasparente, immutabile e tracciabile, unita ad altre tecnologie tra cui il riconoscimento facciale per l’autenticazione dell’identità e l’intelligenza artificiale, può garantire la regolamentazione del mercato digitale e la protezione della proprietà intellettuale dei prodotti digitali fornendo una via di controllo verificabile delle transazioni, ha affermato Li Hang, vice presidente del marketing e delle pubbliche relazioni di Tencent.

Questa è un’impresa pionieristica per la fornitura di servizi di risorse digitali nel campo dei reperti culturali, che potrebbe promuovere lo sviluppo sostenibile dell’utilizzo delle risorse, ha affermato Luo Jing, un funzionario dell’Amministrazione nazionale del patrimonio culturale. (Xin) © Xinhua

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCina: vendite di autovetture diminuiscono del 7,9% a novembre
Articolo successivoLa Cina ha inviato nello spazio un nuovo satellite di telerilevamento