Coronavirus, uscire per giocare al Superenalotto è vietato. State a casa, fatelo per rispetto dei medici in prima linea
Telegram

 

 

Telegram

di Paolo Bollani

Uscire di casa è vietato. Partiamo da qui. È possibile solo in presenza di esigenze di comprovata necessità. E giocare al superEnalotto, non è una “comprovata necessità”. E le tabaccherie non sono state aperte perchè chi è a casa e si annoia possa uscire per andare a giocare al superenalotto, lotto, gratta e vinci, anche se ritengo un errore averle riaperte, oggi esistono i distributori automatici per le sigarette…. E sarebbe stato sufficiente.
Anche tutti i parchi a Brescia da oggi al 12 marzo sono stati chiusi. Perchè bisogna stare a casa.
Se non volete farlo per voi stessi fatelo per gli altri, fatelo in segno di rispetto alle decine, centinaia di medici in prima linea, che stanno mettendo a rischio la propria vita per 12-15 ore al giorno per salvare quella degli altri. E se fossi un medico e sapessi che sto rischiando quello che sto rischiando salvando una persona grave, giunta in quelle condizioni perchè si annoiava a stare a casa e voleva uscire a fare un giro… perlomeno mi incazzerei. Ma tanto

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!