Telegram
Telegram

Ieri mattina i difensori dei quattro indagati per la morte di Mario Bozzoli hanno ricevuto il materiale contente diecimila pagine di atti. Dodici faldoni che contengono i sette interrogatori rilasciati dai coinvolti in qualità di persone informate sui fatti.

Durante le indagini infatti, Alex e Giacomo Bozzoli si sono sempre avvalsi della facoltà di non rispondere respingendo qualsiasi accusa. Dopo le accuse di omicidio volontario premeditato, non è escluso che i due Bozzoli parlino nei 20 giorni prima della decisione della Procura sulla richiesta di rinvio a giudizio.

Gli altri due coinvolti, Oscar Maggi e Abu sono invece accusati di favoreggiamento. Secondo la Procura ci sarebbero ancora dettagli ai quali i due operai sarebbero a conoscenza in merito alla scomparsa di Mario Bozzoli l’8 ottobre 2015.

Telegram
Telegram

Maggi, in un interrogatorio del dicembre 2015 aveva riferito di aver provato a chiamare Mario Bozzoli alle 20.45 del giorno della sua scomparsa per chiedergli informazioni su un lavoro da dover fare. Il telefono dell’imprenditore di Marcheno però non era già più raggiungibile.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteLimone, precipita nel dirupo con la macchina: perde la vita un 38enne
Articolo successivoPanchina Basket Brescia Leonessa: in cinque per il dopo Diana