Con la Coppa del Mondo del Qatar 2022 tra soli tre giorni, oggi è stata ufficialmente aperta al pubblico la prima Panda House di Doha. Situata all'Al Khor Park vicino allo stadio Al Bayt, la Panda House ospiterà i panda giganti cinesi, una femmina di tre anni Si Hai e un maschio di quattro anni Jing Jing. Nati nel centro per panda di Wolong Shenshuping del China Conservation and Research Center for the Giant Panda nella provincia del Sichuan nel sud-ovest della Cina, Si Hai e Jing Jing sono arrivati in Qatar il 19 ottobre e hanno fatto una quarantena di 21 giorni prima di incontrare il pubblico nei rispettivi e ambienti completamente climatizzati. L'ambasciatore cinese in Qatar Zhou Jian ha partecipato alla cerimonia e ha sottolineato che l'arrivo dei panda giganti è una pietra miliare delle relazioni tra Cina e Qatar. "Non solo porta con sè i migliori auguri di 1,4 miliardi di cinesi alla Coppa del Mondo del Qatar, ma dimostra anche il pieno sostegno della Cina al Qatar per l'organizzazione della manifestazione", ha aggiunto Zhou. "I panda giganti consentiranno sicuramente di approfondire l'amicizia tra i due Paesi e di ampliare la cooperazione in vari campi, diventando un nuovo simbolo delle relazioni Cina-Qatar". Zhou ha anche notato che i panda giganti hanno ricevuto cure meticolose e premurose da quando si sono trasferiti, aggiungendo che per il momento possono capire alcuni dialetti del Sichuan. "Gli esperti qui stanno lavorando molto duramente per prendersi cura dei panda giganti e stanno cercando di imparare il dialetto per comunicare meglio con i panda" ha affermato. "Devo dire che stanno facendo davvero un ottimo lavoro".
Telegram

Con la Coppa del Mondo del Qatar 2022 tra soli tre giorni, oggi è stata ufficialmente aperta al pubblico la prima Panda House di Doha.

Situata all’Al Khor Park vicino allo stadio Al Bayt, la Panda House ospiterà i panda giganti cinesi, una femmina di tre anni Si Hai e un maschio di quattro anni Jing Jing.

Nati nel centro per panda di Wolong Shenshuping del China Conservation and Research Center for the Giant Panda nella provincia del Sichuan nel sud-ovest della Cina, Si Hai e Jing Jing sono arrivati in Qatar il 19 ottobre e hanno fatto una quarantena di 21 giorni prima di incontrare il pubblico nei rispettivi e ambienti completamente climatizzati.

Telegram

L’ambasciatore cinese in Qatar Zhou Jian ha partecipato alla cerimonia e ha sottolineato che l’arrivo dei panda giganti è una pietra miliare delle relazioni tra Cina e Qatar.

“Non solo porta con sè i migliori auguri di 1,4 miliardi di cinesi alla Coppa del Mondo del Qatar, ma dimostra anche il pieno sostegno della Cina al Qatar per l’organizzazione della manifestazione”, ha aggiunto Zhou.

“I panda giganti consentiranno sicuramente di approfondire l’amicizia tra i due Paesi e di ampliare la cooperazione in vari campi, diventando un nuovo simbolo delle relazioni Cina-Qatar”.

Zhou ha anche notato che i panda giganti hanno ricevuto cure meticolose e premurose da quando si sono trasferiti, aggiungendo che per il momento possono capire alcuni dialetti del Sichuan.

“Gli esperti qui stanno lavorando molto duramente per prendersi cura dei panda giganti e stanno cercando di imparare il dialetto per comunicare meglio con i panda” ha affermato. “Devo dire che stanno facendo davvero un ottimo lavoro”. (Xin) © Xinhua

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteIncidente in A4, oltre 10 chilometri di coda
Articolo successivoG20: riaffermata cooperazione per affrontare sfide economiche globali