Telegram
Telegram

Due giorni infernali sulle strade bresciane e non soltanto. Solo fra ieri e oggi gli incidenti con persone rimaste ferite nella nostra povincia sono stati oltre 35 e purtroppo due hanno anche avuto esito mortale a pochi minuti di distanza uno dall’altro.

Più di 20 gli scontri segnalati nella sola giornata di giovedì con il coinvolgimento di vari tipi di mezzi di trasporto: dalle auto ai camion, dalle motociclette alle bicilette. I più significativi sono stati fra il tardo pomeriggio e la serata.

Poco dopo le 17 a Lumezzane, in una galleria del passo del Cavallo, è stato investito da un’auto un ciclista di 62 anni elitrasportato al civile in codice giallo. Poco dopo a Breno c’è stato uno scontro fra due macchine sulla statale 42 del Tonale e della Mendola con quattro persone coinvolte di cui due bambini. Una di queste è stata elitrasportata d’urgenza in codice rosso al Papa Giovanni di Bergamo. Nemmeno mezz’ora dopo un uomo è caduto in moto a Castegnato ed è stato ricoverato in codice giallo al Sant’Anna. La giornata si è conclusa con un altro incidente fra due auto a Rezzato attorno alle 23.30 ed entrambi i guidatori sono stati ricoverati sempre in codice giallo.

Telegram
Telegram

La situazione non è migliorata venerdì, anzi. Attorno alle 11, a pochi minuti di distanza, hanno perso la vita due persone: una sulla A4, l’altra a Sabbio Chiese. Il primo è un uomo di 50 anni che sarebbe rimasto coinvolto in uno scontro con un mezzo pesante, il secondo si sarebbe scontrato con la sua motocicletta sempre contro un tir.

Attualmente in corso le operazioni a Toscolano Maderno per prestare soccorso a un giovane di 24 anni coinvolto in un incidente auto-moto. I soccorsi sono stati allertati in codice giallo ed è stato richiesto anche l’intervento dell’elicottero che si è alzato in volo da Sondrio.

Attorno alle 14.40 un altro scontro è avvenuto sul raccordo della Brebemi nei pressi dell’uscita Travagliato Ovest. Più di due i veicoli coinvolti e cinque le persone rimaste ferite.

Questo bilancio, in realtà quasi un bollettino di guerra, non riporta infine lo schianto avvenuto nel tardo pomeriggio di giovedì in A21 all’altezza dell’incrocio con la A1 in provincia di Piacenza. Un furgone con a bordo cinque lavoratori di una ditta edile del Bresciano ha tamponato un tir che era fermo sulla carreggiata a seguito di un altro incidente accaduto poco prima. Niente da fare per gli occupanti del mezzo che hanno tutti perso la vita.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!