Telegram
Telegram

Non ce l’ha fatta Mina Safine. La 45enne di origine marocchina è morta all’ospedale di Genova, dove era ricoverata, dopo essere stata aggredita dal marito che domenica scorsa, secondo le indagini, le aveva dato fuoco a seguito di un litigio avvenuto nell’abitazione della coppia, a Brescia. 

Le indagini dei carabinieri aveva accertato che la lite era scoppiata per futili motivi. Al culmine della discussione, l’uomo avrebbe cosparso Mina con liquido infiammabile e le avrebbe dato fuoco.

Il marito era stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio che ora si trasforma in omicidio. L’uomo era stato interrogato in settimana e si era avvalso della facoltà di non rispondere.

Telegram
Telegram

Anche lui è rimasto ustionato in alcune parti del corpo e al momento si trova piantonato in ospedale.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCavion, “ci tengo ad aver fatto questo gol perchè c’è stato un interessamento del Brescia e volevo fare bella figura”
Articolo successivoVenti nuovi casi a Brescia, ancora cinque decessi in Lombardia