Manca ancora l’ufficialità, ma il sentore è che per regionali 2023 si voterà il 12 e 13 febbraio. Almeno questa sarebbe la volontà forte della Lega, espressa nell’ultimo consiglio federale.

Il consiglio federale della Lega, ascoltati i pareri del governatore della Regione Lombardia Attilio Fontana e del coordinatore regionale Fabrizio Cecchetti, all’unanimità “ritiene auspicabile accorpare le elezioni regionali lombarde con quelle del Lazio previste il 12 e 13 febbraio 2023”. Questa la nota che di fatto sancisce quanto già ci si attendeva.

Una data che è molto vicina (a termini di legge si potrebbe votare fino al 7 maggio) e che nell’idea di chi la propone punta a prendere in contropiede il centrosinistra già pronto con una candidato (Pierfrancesco Majorino) ma ancora ingessato sulle alleanze.

Se a differenza del Lazio, il Terzo Polo ha ormai garantito il suo appoggio a Letizia Moratti, bisogna capire come si concluderà la trattativa con il Movimento 5 stelle. Senza dimenticare che in quei giorni il Partito Democratico sarà anche alle prese con le primarie, in programma per il 19 febbraio.

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteRapine e rissa (con coltello), arrestati due ragazzi
Articolo successivoMorta ottantenne investita in bicicletta a Roccafranca