Telegram
Telegram

Si sono finti Carabinieri dell’Antimafia con tanto di lampeggiante blu sulla capote della propria vettura bianca. Inscenando un inseguimento da film hanno fermato e poi rubato una Bmw X6 ad un imprenditore di 49 anni bresciani residente a Ghedi.

A raccontare l’assurda vicenda del quale è stato suo malgrado protagonista è stato proprio l’uomo derubato della propria vettura. E lo ha fatto, questa volta, davanti a Carabinieri di professione. Nel racconto l’uomo ha specificato come nei giorni scorsi stava percorrendo la strada che conduce a Soncino quando un auto bianca con lampeggiante blu lo ha iniziato ad inseguire.

Temendo di aver commesso qualche infrazione il malcapitato accostava e arrestava la sua corsa. Dalla macchina bianca sono scene due persone le quali si sono definiti Carabinieri dell’Antimafia. Senza esibire distintivo e senza divisa i due avrebbero intimato all’uomo di salire sulla propria auto per condurlo in caserma.

Telegram
Telegram

Qualcosa ha iniziato a non quadrare con il rapinato ad insospettirsi. Ma al rifiuto di scendere dalla propria vettura i due malintenzionati hanno estratto le pistole e hanno sparato. Due colpi a salve senza spargimento di sangue e senza danni alla vettura. A questo punto i due rapinatori hanno spintonato l’uomo all’esterno del veicolo e a folle velocità sono spariti nel nulla. Le indagini sono ora in corso da parte dei Carabinieri, quelli veri.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteFrontale in galleria a Tignale: un ferito grave. Traffico in tilt sulla Gardesana
Articolo successivoCaso di “caporalato” sul Garda, tre persone indagate