Telegram
Telegram

Serviva la vittoria, la riscossa dopo una debacle come quella di Belgrado. Il segnale ed il successo è arrivato. Vero, convincente sotto ogni profilo: di squadra, dei singoli e di un Pala Leonessa che ha supportato, in tutto e per tutto, i ragazzi ci coach Andrea Diana. Cantù schiantata per 81 a 63 per un lunch-match questa volta non indigesto per la Germani Basket Brescia Leonessa. Con Mika in tribuna e Zerini recuperato sin dall’inizio la squadra della presidente Graziella Bragaglio metteva sul parquet amico quello che in queste ultime partite era mancato. Una determinazione a permettere a David Moss e compagni di controllare la sfida dall’inizio alla fine. Prestazione ispirata di Jordan Hamilton autore di 17 punti con la mano calda da tre punti. Stesso dicasi per capitan Moss, Sacchetti e Vitali con il trio d’esperienza a trascinare la squadra. Bene anche Allen e Laquintana con quest’ultimo a referto con 9 punti. Al pari di Vitali. 12 quelli di Beverly prezioso sotto canestro come in difesa. Una bella prestazione come trampolino di lancio alla gara da dentro o fuori di mercoledì al Pala San Filippo contro Ulm in Euro Cup. Per entrare nel novero delle migliori squadre d’Europa servirà un’altra grande giornata targata Germani Basket Brescia Leonessa

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteTrovati resti di ossa a Serle, forse sono della piccola Iushra
Articolo successivoFeralpisalò, buio pesto: terza sconfitta consecutiva. 2-0 a Trieste