Photo credit by Simone Venezia
Telegram
Telegram

Tutto vero, la Germani Basket Brescia vince e convince in Turchia, il Darussafaka è battuto 61-70. Con questa vittoria gli uomini di Esposito compiono un convinto passo in avanti per la qualificazione alle Top 16, che potrebbe arrivare già da domani con una combinazione di risultati da parte degli altri match.

La partita alla Volkswagen Arena inizia con un protagonista che non ti aspetti: Zerini. Dall’altra parte è Jones ad aprire le marcature. La Germani riesce a trovare il vantaggio e con l’ingresso di Moss guida 11-9 fino al time out chiamato dai turchi a tre minuti dalla fine del quarto. Al rientro in campo è il solito Zerini a far la voce grossa ma un break di 6-0 spedisce i padroni di casa avanti 21-17 alla fine dei primi dieci di gioco.

Nel secondo quarto si fa vedere Guler che allunga sul 25-17, poi arriva la risposta della Germani: prima Zerini poi Abass, infine è Lansdowne a mettere la bomba del vantaggio. Nonostante la buona reazione del Darussafaka, la Germani sfrutta le amnesie difensive e vola anche sul +11. Il secondo periodo si chiude però con Brescia avanti di nove 33-42.

Telegram
Telegram

Al rientro dalla pausa il tabellone resta fermo a zero punti segnati per ben due minuti, è ancora Abass a mettere la tripla del 35-45 che restituisce il +10 a Esposito. Non è tutto, la Germani torna ad acquisire il massimo vantaggio quando Lansdowne dall’arco fa partire la tripla del 35-48.

La risposta del Darussafaka è affidata al duo Hamilton-Guler ed Esposito ferma subito il gioco con il punteggio che recita 42 a 51 al 27esimo. Continua il momento positivo di turchi che accorciano con Guler e Colson per il 47 a 51 al 29esimo. Ancora il folletto turco a trovare il fondo della retina poi Warner ferma il parzialone dei padroni di casa, 49 a 53. Guler in penetrazione appoggia il -2 ed ora il Darussafaka torna in partita chiudendo al 30esimo sul 51 a 53.

Fantasmi che ritornano? Assolutamente no. Grandissimo avvio della Germani nellultimo periodo, con Vitali e un super Landsdowne a mettere due possessi pieni di vantaggio, 51 a 57 al 31esimo. Hamilton e Ozdemiroglu portano ancora sotto i turchi ma Abass non sbaglia il canestro del 66-58. Nel finale Ozmizrak e Guler mettono paura alla retroguardia bresciana ma alla fine Vitali dai liberi non trema.

La Germani vince e attende i risultati delle avversarie. La qualificazione è a un passo.

Photo credit by Simone Venezia

 

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteI 49 milioni di euro della Lega. Indagato l’assessore regionale Galli
Articolo successivoCoccaglio, è una 22enne la pirata della strada che ha investito il bimbo di 2 anni