Telegram

Sei mesi dopo il tentato furto finito in rapina i Carabinieri della Stazione di Ghedi hanno arrestato la complice del 47enne che ad aprile scorso era entrato in un appartamento di un ragazzo disabile con una banale scusa.
Il ragazzo, che in pochi minuti aveva capito che qualcosa non andava, aveva iniziato a gridare e aveva tentato di bloccare il malvivente. I vicini avevano chiamato il 112 e una pattuglia dei carabinieri lo aveva fermato.
Ma con lui c’erano anche due donne. Dopo mesi di indagini i carabinieri hanno identificato una delle complici, una 55nne residente a Gussago. I militari hanno quindi richiesto ed ottenuto un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.
L’arresto è scattato all’alba

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteA2A, ambiente, sostenibilità, Agenda 2030 e “la caccia al tesoro”
Articolo successivoEsine, arrestato per maltrattamenti, evade dai domiciliari. Arrestato