Telegram
Telegram

La Goletta dei Laghi di Legambiente mette in guardia il Sebino. Criticità nei limiti ma danni da ecoplastiche non indifferenti per l’ecosistema del Lago d’Iseo. Uno studio approfondito dalla presenza dell’Istituto Irsa-Cnr fondamentale per strutturare un progetto in grado di aiutare l’ecosistema attraverso dei microrganismi che possano “divorare” la plastica. Sette sono stati i punti monitorati dalla Goletta: sulla sponda bergamasca la foce del torrente Rino, il canale della spiaggia Bar delle Rose, e la foce del fiume Oglio, entrambi sotto Costa Volpino, e la foce del Borlezza a Castro. Sulla sponda bresciana: la foce del torrente Calchere di Sulzano, la darsena di Pisogne e Peschiera di Monte Isola. Tutti i punti sono risultati entro i limiti di legge. Tra i peggiori nemici riscontrati ci sono i mozziconi di sigaretta ritrovati in grandi quantità sulle spiagge. 924 i pezzi raccolti nelle due spiagge di Iseo e Pisogne, dove per il 32% le sigarette hanno avuto concentrazione maggiore, seguiti da un 13% di bastoncini di cotone. L’attenzione si è poi spostata sull’inquinamento portato dalla navigazione: servirebbero mezzi più moderni e meno inquinanti.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteAssalto al Monopolio a Corte Franca: al vaglio il piano dei rapinatori
Articolo successivoVia Ghislandi, la rabbia dei cittadini: “Non si può andare avanti così”