Telegram
Telegram

Emergono i primi dettagli dell’operazione della Questura di Brescia in merito alla nuova Gomorra Bresciana. È di proprietà della famiglia Sorrentino la pizzeria di via don Vender, a Brescia, chiusa per trenta giorni dalla Questura di Brescia. Gli inquirenti avrebbero trovato al suo interno due fucili a canne mozze e due pistole a tamburo. Armi per i quali il proprietario e il pizzaiolo sono stati arrestati.

Il gip di Brescia Paolo Mainardi ha chiesto nuove indagini. In passato uno dei componenti della famiglia Sorrentino, Stefano, era stato arrestato per omicidio.

Telegram
Telegram
Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteSabato programmata a Lonato manifestazione dei “No Tav”
Articolo successivoOperazione della Questura: 20 indagati, 2 arresti ed un locale chiuso