(Photo credit by Simone Venezia - Fotolive)
Telegram
Telegram

Il comunicato del Brescia calcio è di quelli che fanno gelare il sangue. Che lasciano di stucco anche chi, come il sottoscritto, non vive di calcio.
“Eugenio Corini sollevato dalla guida tecnica”. Stop, un telegramma. Manco si dovessero pagare le parole a peso d’oro

Cioè, il Genio, colui che dopo Suazo ha raccolto la squadra in un campionato di Serie B, già in bilico, e che in silenzio, con garbo, con determinazione l’ha portata dove nessuno, e ripeto nessuno si aspettava …. viene sollevato dalla guida tecnica.

Attenzione. Non entro nel merito di un percorso professionale con le rondinelle che è stato ritenuto concluso, la considerazione è più personale, umana e si, anche di buone maniere.

Telegram
Telegram

Nel calcio, molti diranno, sono i risultati quelli che contano. Vero ma il calcio, soprattutto in questo momento non può dimenticare, non può prescindere dal senso di gratitudine, dovuto e doveroso ad una persona, prima ancora che ad un allenatore come Eugenio Corini.

Corini è “il Genio”, e oggi non lo è meno di ieri, che ha fatto sognare migliaia di tifosi bresciani che da decenni seguono la squadra e altrettanti migliaia che ogni settimana si sono aggiunti. È l’uomo che ha riportato il Brescia in serie A, dopo 8 anni, in un momento in cui nessuno ci avrebbe scommesso un centesimo, non 1 euro.
È l’uomo che ha riempito lo stadio Rigamonti in un’escalation che non possiamo dimenticare, cinquemila, settemila, diecimila , 18.000 persone.
La società ha fatto la sua parte, ma senza il Genio quest’anno non saremmo qui.
E allora, se anche fosse finito un percorso professionale, anche se le divergenze fossero insanabili… un GRAZIE è DOVEROSO, è il minimo sindacale ma non per buone maniere, perchè è il sentimento di migliaia di bresciani
Caro Genio, non l’abbiamo letto nel comunicato della Società, e mi dispiace ma credo e crediamo davvero di interpretare il sentimento di quelle migliaia di bresciani che con tutto il cuore ti vogliono dire un grande GRAZIE. Grazie per quello che hai fatto, per dove ci hai portato e per le emozioni che ci hai fatto provare e ritrovare.
GRAZIE

Paolo Bollani
Dir. ÈliveBresciaTv

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCevo, si fa cambiare le gomme e tenta di estorcere denaro. Arrestato
Articolo successivoBasket, Mauro Ferrari, lettera aperta “a Bologna sotto gli sputi per due ore”