carabinieri-controlli-alcol-patenti
Telegram
Telegram

Nella notte fra il 13 e il 14 novembre un 38enne residente a Milzano è stato arrestato in flagranza dei reati di “resistenza a pubblico ufficiale” e “lesioni personali” dai Carabinieri del Radiomobile della Compagnia di Verolanuova.

Sulla 45bis, nel territorio comunale di Manerbio, un’utilitaria con sette persone a bordo (di cui due bambini) viaggiava pericolosamente invadendo spesso la corsia opposta. Il fatto ha ovviamente allarmato diversi automobilisti che hanno quindi chiamato la Centrale Operativa. In aggiunta l’autovettura viaggiava con una ruota priva di pneumatico, il che creava delle scintille visibili a distanza a causa dell’attrito con l’asfalto.

All’arrivo dei Carabinieri, nonostante l’accensione di lampeggianti il conducente – che in seguito si sarebbe anche rifiutato di eseguire l’alcol test – ha proseguito con manovre azzardate per circa 15 minuti, ponendo in serio pericolo gli automobilisti che incrociava, sino a fermarsi alle porte di Cigole.

Telegram
Telegram

Si trattava però solo di un trucco per seminare le divise perché quando un Carabiniere si è avvicinato al mezzo, il guidatore ha tentato nuovamente di ripartire schiacciandogli un piede con la ruota. Il militare, per evitare che la corsa folle dell’uomo proseguisse oltre, ha prontamente rotto il finestrino lato guida ed estratto le chiavi dal quadro bloccando finalmente l’auto.

L’arrestato, illeso come gli altri occupanti dell’autovettura (tutti reduci da una festa) è stato condotto presso la sua abitazione agli arresti domiciliari in attesa del giudizio di convalida, arrivata nella tarda mattinata di martedì.

Foto d’archivio.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteDepuratore del Garda ed elezioni provinciali stasera a Prisma
Articolo successivoDroga e schiamazzi: a Vestone oltre 7.000 euro di multe