Telegram

La prima parte di ritiro estivo pre-campionato del Brescia si chiude con la vittoria per 2-0 degli uomini di Corini contro il Renate. Nel test più probante del periodo di lavoro in Vallecamonica i biancoazzurri vincono e a tratti convincono. Tanti e ancora molti gli esperimenti messi in campo da Eugenio Corini come il tridente del primo tempo composto da Tremolada, Donnarumma e Ayè. Proprio quest’ultimo è apparso il più in difficoltà assieme a Spalek e Curcio. Davanti ad una buona cornice di pubblico il Brescia partiva forte andando subito in gol con Alfredo Donnarumma: conclusione perfetta quella del bomber e palla in fondo al sacco. La Serie A è affare per pochi e tra questi un posto sembra poterselo meritare Luca Tremolada. Vero è che si tratta di calcio d’agosto ma lo spirito e le giocate del fantasista milanese anche con il Renate sono state d’applausi. Brescia a spingere moltissimo sulla fascia destra nella prima frazione dove Bisoli e Sabelli si trovavano a meraviglia. Le occasioni da gol latitavano così come nella ripresa con Corini a cambiare 10/11 di squadra lasciando in campo il solo Bisoli. In attacco il tridente Spalek, Torregrossa, Morosini appariva spento nonostante la buona volontà del neo vice capitano. Proprio lui andava a conquistarsi e trasformare il rigore del 2-0 definitivo salvo poi peccare d’egoismo solo davanti al portiere sprecando l’occasione del tris. Termina così il primo ciclo di lavoro del Brescia. Termina con buone indicazioni e la consapevolezza che dal mercato deve necessariamente arrivare qualcosa.

 

Telegram

 

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!