Il Covid-19 cancella i Gay Pride 2020. Marrazzo, “c’è l’idea di organizzare un Pride Mondiale on line”
Telegram

Sarà un’estate 2020 senza Gay Pride. Le norme anti Covid-19 sono incompatibili con i cortei a favore dei diritti LGBT. Ma le associazioni di tutto il mondo stanno lavorando all’organizzazione di un “Pride Mondiale on line” dove ogni città metterà il proprio contributo.
Ad annunciarlo nel corso dell’intervista in onda a #restartbrescia venerdì 22 maggio è Fabrizio Marrazzo, responsabile di Gay Help Line 800 713 713.
Nell’intervista Marrazzo ha parlato anche della situazione delle persone Lgbt nel periodo del lockdown e della legge contro l’omofobia che dovrebbe arrivare alla Camera a luglio

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!