Telegram

Il ministro della Salute Roberto Speranza interverrà oggi davanti alle Camere per spiegare quali sono le nuove misure anti-Covid su cui si sta lavorando in vista del prossimo decreto. L’ultimo Dpcm firmato da Giuseppe Conte scade il 5 marzo e il governo di Mario Draghi sta studiando il nuovo provvedimento.

La linea che si manterrà è quella della prudenza: resterà la divisione in zone colorate, ma dovrebbero essere inseriti dei correttivi per restringere o allargare a seconda del numero dei contagi. Il Premier punterebbe su un decreto per lasciare più spazio al Parlamento ma i tempi sono stretti. Il Presidente infatti vorrebbe accelerare per informare i cittadini e tutte le categorie colpite dalle restrizioni con largo anticipo.

“I cittadini non sono sudditi. Le decisioni non possono essere calate dall’alto all’ultimo minuto, la gente deve avere il tempo di informarsi e organizzarsi”, avrebbe detto Draghi, che vorrebbe varare il decreto entro il fine settimana.

Telegram

Non a caso, ieri sera ha incontrato gli scienziati del Comitato tecnico scientifico e alcuni ministri per fare il punto sulla situazione. Quanto al tema delle riaperture, Draghi ha convocato a palazzo Chigi il leader della Lega Matteo Salvini che, insieme al suo partito, spinge per riaprire i ristoranti la sera e le palestre. Il premier, che ai partiti ha già raccomandato sobrietà ed equilibrio, al segretario del Carroccio avrebbe anche chiesto di abbassare i toni.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!