Telegram
Telegram

Domenico Pasini è la 72 vittima della strada dall’inizio dell’anno a oggi. L’ennesima tragedia si è consumata in provincia di Trento dove il centauro camuno si era recato per una gita fuori porta in compagnia di un amico con l’immancabile motocicletta. A tradire il 58enne di Tione in sella alla sua Suzuki è stato l’asfalto reso scivoloso dall’umidità. L’incidente si è verificato sulla provinciale 222 in trentino all’altezza di una curva.

Come detto l’asfalto umido ha fatto perdere il controllo del mezzo al centauro che rovinosamente è caduto a terra finendo la sua corsa contro un guardrail a lato della carreggiata. Secondo i primi rilievi all’origine della fatale caduta ci sarebbe stata una frenata troppo brusca che avrebbe fatto perdere il controllo del mezzo a Domenico Pasini. Inutili i soccorsi giunti sul posto: all’arrivo dei sanitari il cuore del 58 camuno aveva già smesso di battere.

Telegram
Telegram
Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteSub sparisce nelle acque del Benaco: cercava un nuovo record
Articolo successivoGiornate del Fai: in 10 mila per le bellezze del territorio