Telegram

Sono ancora avvolte nell’ombra le dinamiche che nella notte fra giovedì e venerdì, attorno alle 4, hanno portato alla morte di un uomo di 45 anni sull’autostrada A4 fra Desenzano e Brescia Est.

All’inizio sembrava che il guidatore avesse perso il controllo della sua auto uscendo di strada, ma nelle ore successive sono emerse numerose ipotesi e la principale è che sia stato investito da un’auto pirata che dopo lo scontro non si è fermata a prestare soccorso.

Altre voci riferiscono di come l’uomo poi possa essere stato investito una seconda volta da un altro veicolo che si sarebbe trovato davanti il corpo dell’uomo dopo il primo impatto.

Telegram

Rimane da capire perché il 45enne si trovasse a piedi sull’autostrada. Anche in questo caso non si può che fare qualche ipotesi come ad esempio la possibilità che stesse posizionando un triangolo segnaletico dopo essere rimasto in panne con la propria automobile.

Sul sinistro ora indaga la Polizia stradale che avrà anche il compito di provare a rintracciare la prima auto che non si è fermata a soccorrere l’uomo.

Foto d’archivio.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!