La Regione taglia la cultura, Del Bono: “taglio inatteso e incomprensibile”

“Grande sorpresa per questa notizia, arrivata, per altro, dopo la firma di un protocollo di intesa con il quale la Regione si impegnava a stanziare maggiori risorse sulla cultura proprio in vista di Bergamo Brescia Capitale della Cultura”.
Dopo 24 ore di silenzio, sindaco e vice sindaco di Brescia, nonché assessore alla cultura, parlano di “taglio inaspettato, incomprensibile, immotivato”.

La scure della Regione si è abbattuta in particolare sul CTB, Centro Teatrale Bresciano, per il quale la Regione ha deciso un taglio dei fondi del 55%, da 200 mila euro a 90 mila euro.
Taglio del 10% per il Teatro Grande, da 120 mila euro a 108 mila euro.
È utile ricordare che la Regione Lombardia è nella compagine sociale sia del Teatro Grande che del CTB (la cui proprietà è appunto di Comune di Brescia, Provincia di Brescia e Regione Lombardia).

“Confido in un ripensamento, aggiunge Del Bono, per una decisione arrivata senza alcun preavviso, senza una telefonata, prassi normale in un dialogo tra istituzioni”

L’INTERVISTA

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCina: la fabbrica di robotica più grande di ABB apre a Shanghai
Articolo successivo8 chili di coca e 73mila euro. Spacciatore in manette