La Vittoria Alata è nella sua nuova casa
Restart
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250

La Vittoria Alata è tornata a casa. Certo si sarebbe meritata un benvenuto caloroso, circondata dalla sua gente, ma purtroppo la fase della pandemia che stiamo vivendo non lo consente e per ora dobbiamo accontentarci di queste immagini.

All’Opificio di Firenze sono serviti due anni di lavori per restaurare questo simbolo di Brescia che ora è stato posto nella sua nuova e rinnovata casa all’interno del Capitolium. Un allestimento moderno e sicuro che garantisce le migliori condizioni tanto alla statua quanto ai visitatori, divenendo così la perla del parco archeologico dove fu scoperta.

“Purtroppo i bresciani non possono vederla dal vivo nel suo nuovo allestimento nella cella orientale del Capitolium – ha detto il sindaco Emilio Del Bono – Verrà il momento. Intanto sono felice di questa restituzione alla città di questo simbolo molto forte per Brescia. Un segno di rinascita e di orgoglio”.

Restart
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Restart
Telegram
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Restart
6chic | grafica . internet . stampa . visual
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Telegram
Restart