Telegram
Telegram

I cinghiali sono animali notturni, ma ultimamente non disdegnano di farsi vedere anche di giorno. Soprattutto nella zona del lago d’Iseo dove i branchi scendono in cerca di acqua. Sono ormai numerose le segnalazioni da parte degli abitanti. L’attraversamento della carreggiata può rappresentare un grosso pericolo per i veicoli e i conducenti dato che si parla di esemplari che possono raggiungere i 100 kg in età adulta.

Ne sa qualcosa Paolo Bonfadini, artigiano edile di Bosine che giovedì all’orario di cena è stato caricato da un cinghiale femmina. L’esemplare ha attaccato per difendere i cuccioli disturbati dal cane di Bonfadini. Dal nulla il cinghiale ha caricato e colpito l’uomo alla gamba facendolo cadere malamente su un braccio.

Questo è soltanto uno dei tanti di casi di attacchi subiti dai cinghiali e la presenza sul Sebino aumenta sempre più. Un altro caso è quello della presenza di un cinghiale femmina lungo la provinciale che da Clusane porta a Paratico. L’animale presentava una grave ferita sul muso, forse provocata dall’impatto con un automobile. Il veterinario, una volta giunto sul posto, ha deciso che l’animale andava abbattuto.

Telegram

 

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCampo nomade a Roncadelle, petizione online per chiedere l’intervento delle autorità
Articolo successivoNazionale Femminile: questa sera alle 21 la super sfida con il Brasile