Papa Francesco, durante l’udienza generale, rivolge il proprio pensiero a Ratzinger. “Voglio chiedere una preghiera speciale per il Papa Emerito Benedetto – ha detto Bergoglio – che nel silenzio sta sostenendo la Chiesa, ricordarlo, è molto ammalato, chiedendo al Signore che lo consoli e lo sostenga in questa testimonianza di amore alla Chiesa fino alla fine”.

“Stiamo attenti a non scivolare nella caricatura mondana del Natale, ridotta a una festa consumistica e sdolcinata”. Questo l’ammonimento di Francesco. “No, l’amore di Dio non è mieloso, ce lo dimostra la mangiatoia di Gesù – prosegue il Pontefice – Non è un buonismo ipocrita che nasconde la ricerca dei piaceri e delle comodità”. Francesco ricorda che “i nostri vecchi che avevano conosciuto la guerra e anche la fame lo sapevano bene: il Natale è gioia e festa, certamente, ma nella semplicità e nell’austerità”. Infine, Bergoglio cita l’insegnamento, “che ci viene da Gesù Bambino attraverso la sapienza di San Francesco di Sales: non desiderare nulla e non rifiutare nulla, accettare tutto quello che Dio ci manda. Ma attenzione! Sempre e solo per amore, perché Dio ci ama e vuole sempre e solo il nostro bene”, conclude il Papa.

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedente2023, Brescia e Bergamo collegate da uno “Stargate”
Articolo successivoMonno, i Vigili del Fuoco salvano un cerbiatto ferito