Telegram
Telegram

Un 38enne, italiano, irreperibile dal 29 luglio scorso, è stato arrestato a Fuengirola – distretto di Marbella – dalla Polizia National spagnola

L’uomo si trovava agli arresti domiciliari e dopo la sua fuga nei giorni scorsi era stato emesso un mandato di cattura europeo.

Il 38enne era stato arrestato lo scorso 14 giugno a Brescia dalla Polizia di Stato con l’accusa di aver “fabbricato un congegno di natura incendiaria composto da inneschi e polvere pirica modificata per incrementarne il potere esplosivo” e “per aver causato due esplosioni seguite da violento incendio, tali da poter provocare il crollo” del proprio appartamento.

Telegram
Telegram

Proprio per l’esplosione e il conseguente incendio l’uomo era stato ricoverato in ospedale per le ferite riportate. Dimesso dall’ospedale, dopo un periodo trascorso in carcereera stato posto agli arresti domiciliari.

A Fuengirola, distretto di Marbella, il 38enne si nascondeva in un appartamento affittato i primi giorni di agosto.
Bloccato dagli agenti della Polizia Spagnola all’interno di un esercizio commerciale, ha opposto una vigorosa resistenza nei confronti dei poliziotti tanto che uno è rimasto ferito e per fermarlo gli agenti hanno esploso anche alcuni colpi di pistola in aria.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteÈ “Rigamonti Salumificio” il main sponsor del Brescia calcio
Articolo successivoLega Volley, “no ai palazzetti al 35%. Così il volley muore”