Telegram

Il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana ha ufficializzato in un videomessaggio il passaggio della nostra regione dalla fascia arancione a quella gialla la prossima domenica. L’ordinanza sarà infatti firmata dal ministro Roberto Speranza nella giornata di venerdì e dopo i tempi tencici che abbiamo imparato a conoscere anche dal passaggio dal rosso all’arancio, tutta la Lombardia sarà nella fascia di rischio più bassa.

Se già la prima riclassificazione aveva dato respiro ai lombardi, sicuramente questo ulteriore allentamento sarà ancora più forte e sentito, permettendoci una settimana di maggiori libertà prima dell’inizio delle restrizioni previste per i giorni del Natale.

Da domenica tornerà di nuovo possibile spostarsi fra i vari Comuni, ovviamente in orario diurno con il coprifuoco che rimane attivo dalle 22 alle 5. Spostamenti saranno possibili anche con le regioni appartenti alla stessa fascia di rischio.

Telegram

Si potrà tornare a consumare nei bar e nei ristoranti fino alle 18, ma resta comunque consentito l’asporto fino alle 22 e il delivery senza limitazioni temporali.

I centri commerciali rimangono chiusi nei festivi e prefestivi, ma nei giorni feriali ci si potrà andare tranquillamente per concludere magari gli acquisti di Natale.

Il Dpcm con la divisione in fasce dell’Italia non prevede divieti per quanto riguarda le visite ad amici e parenti che quindi saranno permesse per legge. C’è però la forte raccomandazione a evitare incontri con persone non conviventi.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!