Manca il certificato, “impedito ad un disabile di votare”
Telegram

La denuncia arriva direttamente dai genitori che ci hanno inviato in redazione, e noi pubblichiamo integralmente, un video con la loro testimonianza.

Precisiamo subito che da parte della Presidente del seggio della scuola Primaria Colombo, in viale Colombo 30, non c’è stata alcuna violazione della legge ma sicuramente un’interpretazione “alla lettera della normativa”, un’interpretazione “ristretta” e sicuramente “non di buon senso”.

La legge è chiara, è vero. Ma – nostra personale opinione – di fronte a persone con qualsiasi tipo di difficoltà o nel caso di anziani accompagnati, il o la Presidente di seggio dovrebbe verificare la capacità intellettiva del votante e poi consentire che familiari o accompagnatori possano aiutare da un punto di vista “pratico o logistico” nelle operazioni di voto.

Ecco la testimonianza del papà del ragazzo diversamente abile che, in assenza di certificato medico che attestasse la necessità di assistenza per le operazioni di voto, questa volta non ha potuto votare.

Telegram

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteElezioni, affluenza alle 12: nel bresciano il 23,92%
Articolo successivoElezioni’22, affluenza alle 19.00: – 4% rispetto al 2018