Mangraviti a tutto campo: “Non mi sento titolare, cerco di mettere in difficoltà il mister a ogni allenamento”
Telegram
Telegram

Un giovane, classe 1998, che è arrivato a Brescia quando aveva appena dieci anni. Negli ultimi periodi ha saputo guadagnarsi i suoi spazi al centro della difesa del Brescia Calcio e promette di non sentirsi ancora arrivato.

Stiamo parlando di Massimiliano Mangraviti che oggi ha risposto a tutto campo alle domande dei giornalisti che così hnno potuto conscerlo meglio sia dal punto di vista calcistico che personale.

Mangraviti ha detto di trovarsi molto bene a Brescia, scelta che non rimpiange nemmeno dopo offerte di Inter e Atalanta. Nei suoi occhi i ricordi di Baggio che si allena a Erbusco sotto la guida di Carletto Mazzone nonostante la giovane età.

Telegram
Telegram

“Sinceramente non mi sento un titolare – ha detto mangraviti – So che ci sono molti compagni forti, so che da un momento all’altro posso giocare così come rimanere in panchina. Io cerco allenamento dopo allenamento di mettere in difficoltà in mister”.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteRecord di tamponi in Lombardia, calano i positivi: 8.180. A Brescia +576
Articolo successivoChe fare quanto il medico di base non ha aderito alla campagna antinfluenzale? Ecco come e dove prenotare