Manifestazione contro il Dpcm, cori e proteste contro il Governo. Poi un gruppetto tenta di alzare la tensione
Telegram

Cori contro il Governo e il Sindaco di Brescia. Proteste, qualche fumogeno ma, fino a quasi alla fine, la manifestazione era stata “pacifica”. Iniziata con le note di “Madonnina dai riccioli d’oro” dedicata a tutte le vittime del Covid.



La tensione si è alzata proprio mentre una delegazione di ristoratori incontrava il Prefetto, Attilio Visconti, in piazza Vittoria. Secondo il racconto di alcuni manifestanti sarebbe stato un gruppetto a tentare di alzare la tensione lanciando qualche bottiglietta di plastica sui manifestanti. Niente di che, ma quanto basta per scaldare gli animi e far nascere un litigio.

Il litigio, nel lato della piazza a ridosso dell’entrata della metropolitana e poi la bomba carta che esplodendo in via IV Novembre ha ferito gravemente alla mano un giovane che ha tentato di allontanarla dal marciapiede.

Quella che quindi era rimasta una manifestazione con animi caldi, decisi ma non violenti ha vissuto qualche momento di tensione, subito però rientrato.

L’ingente schieramento di Polizia e Carabinieri hanno garantito il corretto svolgimento della manifestazione e sono intervenuti solo in occasione di questo breve episodio di tensione

Telegram

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!