Telegram

Maturità: Giorgio Bassani, Aldo Moro e De Gasperi, Alda Merini nelle tracce

Puntuale la campanella è suonata alle 8.30. Ha preso il via con la prova d’italiano, il tema scritto, la maturità 2018. 509.307 gli studenti che questa mattina si sono presentati in aula in ogni parte d’Italia. 9300 quelli bresciani. Come da tradizione le voci della vigilia riguardanti le possibili tracce tematiche per la prima prova degli scritti della maturità sono state disattese. All’apertura della busta i ragazzi hanno trovato lo scrittore Giorgio Bassani con i maturandi a dover completare un testo sul brano più famoso dell’autore estratto la suo libro: “Il giardino dei Finzi Contadini”. Per quanto riguarda le altre tracce che ricordiamo essere articolate analisi del testo, redazione di un articolo di giornale-saggio breve, tema di argomento storico, tema di ordine generale. Sei le ore a disposizione per lo svolgimento, la Cooperazione Internazionale è stata la traccia per il tema storico, con in risalto le figure storiche della nostra democrazia quali De Gasperi e Moro in particolare. Nel 70esimo anno della Costituzione il principio dell’uguaglianza formale e sostanziale della Carta è stato scelto per il tema di ordine generale. Per il saggio o articolo di giornale, il Ministero dell’Istruzione ha proposto invece i volti della solitudine con una poesia di Alda Merini per il componimento artistico-letterario. Masse e propaganda per quello storico-politico, il dibattito bioetico sulla clonazione per il tecnico-scientifico e la creatività per quello socio-economico. La seconda prova è in calendario domani, sempre dalle ore 8.30 mentre la terza prova, predisposta da ciascuna commissione, è in programma lunedì 25 giugno, a partire dalle ore 8.30.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!