Demo banner - Articolo top+bottom desktop
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Telegram
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250
Telegram

L’efficacia del vaccino sviluppato dalla compagnia farmaceutica Moderna contro il Covid-19 è risultata parti al 94,1% sui casi testati, con un tasso di riuscita del 100% sui casi di infezione considerati gravi. Lo riferisce in un comunicato la compagnia statunitense, aggiungendo che il gruppo presenterà oggi richiesta alla Food and Drugs Administration (Fda) per ottenere l’autorizzazione all’uso di emergenza del vaccino mRNA-1273.

In base all’esito dei test di fase 3 effettuati dal gruppo su una base di 30 mila partecipanti che ha incluso 196 malati di Covid di cui 30 in forma grave, i vaccinati hanno dimostrato una buona tolleranza al vaccino. Lo studio, sottolinea Moderna, ha superato con esito positivo il periodo di due mesi di monitoraggio e controllo richiesti dalle autorità sanitarie degli Stati Uniti.

Il gruppo prevede di chiedere inoltre un’autorizzazione all’Agenzia europea per i medicinali (Ema) e di procedere con revisioni continue, operazione già avviata con agenzie di regolamentazione internazionali. Il prossimo passo sarà ora una riunione del Vaccines and Related Biological Products Advisory Committee (Vrbpac) per esaminare i dati sulla sicurezza e l’efficacia dell’mRNA-1273, che secondo quanto riferito dalla Fda a Moderna si dovrebbe tenere il prossimo 17 dicembre.

Demo banner - Articolo top+bottom desktop
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Telegram
Demo banner - Articolo top+bottom/Home mobile e Sidebar desktop/mobile 300x250
Telegram

“Questa analisi primaria positiva conferma la capacità del nostro vaccino di prevenire la malattia COVID-19 con un’efficacia del 94,1 per cento e, soprattutto, la capacità di prevenire la malattia Covid-19 in forma grave. Crediamo che il nostro vaccino fornirà un nuovo e potente strumento in grado di cambiare il corso di questa pandemia e di aiutare a prevenire malattie gravi, ospedalizzazioni e morti”, ha dichiarato l’amministratore delegato di Moderna, Stéphane Bancel. La compagnia farmaceutica sottoporrà i dati dello studio di Fase 3 a una pubblicazione sottoposta a peer-review.

© Agenzia Nova – Riproduzione riservata

Demo banner - Articolo top+bottom desktop
Telegram
6chic | grafica . internet . stampa . visual
Telegram