Il derby contro Bergamo non va. Sconfitta Atlantide
Telegram

Brescia si fa vedere solo nel terzo set e sembra non credere nelle proprie possibilità, mentre Bergamo aggredisce e fa il suo gioco dal primo punto. Il derby si accende solo nella terza frazione, con i padroni di casa costretti a inseguire, ma bravi a dare la zampata finale e chiudere la disputa con il minimo sforzo. Finisce 3 a 0 la sfida domenicale dei Tucani contro i vicini di casa di Bergamo.

Il primo vantaggio dei padroni di casa arriva grazie al muro (6-1) e si consolida sul 11-7 attraverso un servizio ben più efficace di quello di Brescia (2 ace contro 3 errori). La pipe di Cisolla e il primo tempo di Orlando restano sprazzi isolati: Brescia riceve male, tocca poco a muro e non arriva a guadagnarsi palle break, mentre Finoli smista i suoi palloni con tutta tranquillità. Il set point arriva su uno dei due errori diretti in attacco e il muro finale di Terpin è una sentenza (25-14).

Migliora l’aggressività in avvio di secondo parziale, con Bisi, Orlando e Ciso a segno per il 3-5. E’ ancora il muro a fare la differenza (saranno 4 a 0 a fine set) e a riportare sopra Bergamo con un doppio block sull’opposto bianco blu (9-8). La gara prende ritmo, ma l’allungo di casa arriva comunque sul turno dai nove metri di Terpin (15-10). Gallo e Bisi si fanno sentire in attacco, mentre il servizio bianco blu è ancora troppo poco incisivo per dare fastidio al gioco di casa. L’errore dai nove metri vale il 20-14 e il set scivola verso la conclusione con Brescia che per prima non sembra credere nei propri mezzi (25-17).

Telegram

Il muro di Orlando e Galliani porta avanti i Tucani 4-7 nella terza frazione. Il doppio aggancio (a 8 e a 13) è a firma di Santangelo, ben smarcato da Finoli. E’ l’opposto di casa a subire poi il block di Gallo cui segue una delle palle – miracolo di Cisolla che vale il 13-16. Il vantaggio della Consoli Centrale McDonald’s tiene fino al 17-18, poi la Agnelli Tipiesse accelera e ribalta i giochi con un devastante Terpin (20-19). Il finale è acceso, ma Bergamo non sbaglia nulla e chiude la contesa con un netto 3-0 (25-22).

Mercoledì sera su Èlive torna “È Atlantide” con la sintesi del match e tutte le interviste del dopo gara da Cisano.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!