Telegram
Telegram

Avrebbe trovato l’assenso del governo la proposta della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome volta a eliminare i limiti sul numero di persone al tavolo all’aperto per le attività di ristorazione e di estendere – in via temporanea e per farlo decadere dopo due settimane – il tetto massimo al chiuso da quattro a otto commensali. Questo è quanto si apprende da fonti delle Regioni.

Il presidente del Friuli Venezia Giulia e della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, avrebbe inoltre rilanciato sull’opportunità di valutare l’abolizione di limiti all’aperto anche per le zone gialle e, a tal proposito, si sarebbe impegnato a coinvolgere il tavolo tecnico nazionale.

Sarebbero quindi state superate le spaccature interne all’esecutivo su questo tema: da un lato il ministro Speranza che voleva mantenere la norma e dall’altro il ministro Gelmini che invece la riteneva troppo stringente.

Telegram
Telegram

Il limite di otto commensali a chiuso può essere superato nel caso in cui il gruppo sia formato ad esempio da due nuclei famigliari. Fino a oggi avrebbero dovuto accomodarsi a tavoli separati.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteIl turismo lombardo riparte “a tutto vapore”
Articolo successivoPrima il caldo estivo, poi nel fine settimana la pioggia