Telegram

Una prova maiuscola, di carattere, forza e determinazione. La Centrale del Latte Sferc conquista la seconda vittoria consecutiva in campionato, la prima davanti al proprio pubblico. Un debutto da applausi nella propria casa quello della squadra guidata in panchina da coach Roberto Zambonardi con l’applauso sentito e prolungato degli oltre 800 tifosi presenti ad alimentare la festa in casa Atlantide. Contro il Lagonegro non c’è stata partita. Troppa la supremazia evidenziata dalla squadra bresciana con il 3-0 a dimostrazione di una compattezza e di una forza che fa ben sperare per il futuro. Pratica archiviata in un ora e venti di gioco grazie a tre set perfetti: 25-19, 25-16 e 25-18 i tre set di gara. Tutto ha girato alla perfetto: 8 ace, 13 errori con ben 12 muri vincenti. Numeri ad evidenziare una prestazione super da archiviare come modello per il proseguo della stagione. Al Lagonegro la Centrale del Latte Sferc ha lasciato solo le briciole spazzando via la minima resistenza degli avversari grazie anche al gioco individuale. Su tutti brillano i 16 punti di Milan seguito a ruota nel tabellino dagli 11 di Bisi e Cisolla oltre ai 10 di Valsecchi. 4 punti anche per il capitano Tiberti, 3 quelli messi a segno da Signorelli ed 1 per Mjatovic. Centrale del Latte Sferc a punteggio pieno in classifica. 6 punti e un primo posto che piace. Solo Spoleto tiene il passo della squadra di Zambonardi prossima alla trasferta contro Reggio Emilia.

Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!