Telegram
Telegram

“Il virus prima o dopo finisce per diventare endemico e questo lo si acquisisce o per selezione naturale, perché il virus non ha interesse a uccidere l’ospite, o perché aumentano le difese immunitarie. E, tra vaccinazioni e infezione naturale, ci stiamo avvicinando verso quella che è un’immunizzazione della popolazione umana”.

Lo ha detto Giorgio Palù, presidente dell’Aifa, questa mattina su Rai Radio1 al Gr1 delle 8.00.

“Omicron – ha aggiunto – se può avere la contagiosità che ha adesso, più la capacità che aveva Delta di infettare anche un polmone, potrebbe diventare un problema molto serio. Ma è difficile che un virus inverta in queste condizioni perché ha già ottenuto un vantaggio selettivo e credo che dal punto di vista della virologia evoluzionistica tenda a diventare più contagioso, magari più immuno-evasivo, ma meno virulento”, ha aggiunto.

Telegram
Telegram

E sui vaccini Palù ha aggiunto: “E’ bene aggiornare i vaccini e soprattutto i ricercatori si stanno concentrando sui vaccini pan-coronavirus. Ricordo però che stiamo tentando da 20, 30 anni per l’influenza e ancora non l’abbiamo”.

© Agenzia Nova – Riproduzione riservata

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteCala la pressione in ospedale, anche in terapia intensiva
Articolo successivoQualità dell’aria, da domani via alle misure di primo livello