Telegram
Telegram

Poliambulanza e Ospedale Civile: ok dalla Loggia per l’ampliamento

Verranno votate nel prossimo Consiglio comunale, l’ultimo di questa consiliatura, ma ieri hanno ottenuto il via libera della commissione urbanistica. Sono le delibere che potenziano la capacità dei due maggiori ospedali cittadini di fare fronte alle esigenze della sanità bresciana. Si tratta della Fondazione Poliambulanza e degli Spedali Civili di Brescia, struttire a chiedere al Comune di Brescia la possibilità di ampliarsi. L’ampliamento più significativo dei due ospedali riguarderà la Poliambulanza. Lo scorso anno era stato acquistato da Brescia Infrastrutture un terreno adiacente alla attuale struttura di 15 mila metri quadrati. Di quei 15mila e rotti metri quadrati che si era aggiudicata ne è stato chiesto che la metà circa possano essere trasferiti entro il perimetro dell’attuale clinica. In termini concreti verrà ingrandito e ampliato il pronto soccorso, e oltre alle degenze, saranno ampliati gli spazi del seminterrato da destinare al centro di radioterapia. Il progetto inoltre prevederà la costruzione di edifici che ospiteranno spazi per la riabilitazione, un centro congressi, i front office e il centro prenotazioni, questi ultimi più comodamente accessibili vista la vicinanza della stazione della metropolitana. Anche gli Spedali Civili hanno avuto il via libera dalla commissione alla creazione di un’opera che rafforzerà il reparto pediatrico. Si tratta di una sorta di «cubetto bianco», un edificio per la risonanza magnetica e ambulatori ecografici. Per il padiglione per la risonanza magnetica pediatrica, che dovrebbe avere un costo attorno al milione e mezzo di euro.

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteTemperature in rialzo, neve in montagna: rinascono i laghi bresciani
Articolo successivoIncidente sul lavoro alla Santoni: ferito un operaio