Telegram
Telegram

Non c’è tregua per il Mediterraneo che anche nei prossimi giorni continuerà a fare i conti con nuovi peggioramenti di stampo autunnale. Il canale di bassa pressione dall’Atlantico rimane sempre aperto: due perturbazioni sono dunque attese entro venerdì sull’Italia. Le ondate di maltempo non raggiungeranno comunque l’intensità di quella precedente. Le prime precipitazioni sono attese sull’Italia già nella giornata di mercoledì.

La prima perturbazione porterà maltempo su gran parte d’Italia con piogge e temporali localmente intensi, specie su Nord Est ( specie su Friuli e Bellunese), Tirreniche (Lazio e Nord Campania) e Sicilia. I fenomeni più abbondanti sono attesi su Alpi e Prealpi, dapprima i settori occidentali e poi quelli centro-orientali. Nuove nevicate a partire dai 1400/1700m ma con limite in rialzo fin sopra i 2000m. Tendenza nel corso della giornata ad attenuazione delle piogge sul Nord Ovest.Venti tra moderati e tesi di Scirocco.

Telegram
Telegram

 

Telegram
Telegram

Il Pirlo delle 6

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere ogni giorno, orario aperitivo, le principali notizie pubblicate sul sito!

Articolo precedenteBrescia Calcio: sette reti in amichevole contro l’Orceana
Articolo successivoGiro d’Italia 2019: la 16° tappa arriverà a Ponte di Legno